Candidosi orale: cos’è e come curarla
candidosi orale

Candidosi orale: cos’è e come curarla

INDICE

Cos’è la candidosi orale?

La candidosi orale è un’infezione della bocca, causata da un tipo di fungo chiamato Candida Albicans. La candidosi orale, detta anche mughetto, non è altro che una malattia causata da un organismo, ossia un fungo, che vive normalmente nella flora batterica delle mucose (orali, intestinali e vaginali) con il compito fondamentale di agevolare la digestione degli zuccheri. Quando il fungo – che prende il nome di Candida Albicans – è presente in quantità minime e fisiologiche viene considerato parte di quel gruppo di microrganismi probiotici buoni che proteggono le mucose più delicate e contribuiscono alla perfetta assimilazione e fermentazione di alcuni nutrienti. Quando invece il comportamento di questo fungo cambia diventando patogeno si innesca quel processo di infezione che porta appunto alla comparsa della candida orale. In questo caso il fungo attacca le mucose che in genere protegge e diventa altamente infettivo, resistente e con una capacità di proliferazione molto veloce. L’aspetto bianco e soffice ha valso all’infezione anche il nome di mughetto. La candidosi orale la può sviluppare chiunque, ma i lattanti, i bambini e gli anziani, o i soggetti con un sistema immunitario compromesso da patologie come l’HIV, sono i più vulnerabili. La candidosi orale colpisce, spesso, soggetti che indossano anche la dentiera o l’apparecchio, perché può essere difficile mantenere una perfetta igiene dentale. È comune anche nelle persone diabetiche e talvolta può colpire anche i bambini sani appena nati. Questo perché può essere passata da madre a bimbo durante il travaglio, se la madre ha un’infezione da fungo nella vagina. La candidosi orale può anche essere trasmessa attraverso l’allattamento. Nei bambini è più conosciuto come mughetto, una condizione morbosa che è più frequente nei neonati prematuri o in cattive condizioni di nutrizione ed è caratterizzata dalla formazione, sulla mucosa del cavo orale, compresa la lingua, di chiazze bianche, prima puntiformi e poi che si estendono e confluiscono.

Quali sono le cause e i sintomi della candidosi orale?

Le cause della candidosi orale dipendono da un aumento dei livelli del fungo Candida albicans, naturalmente presente nel cavo orale. Questo aumento può provenire da: sistema immunitario indebolito , patologie di base, fumo, assunzione di farmaci corticosteroidi, assunzione di alcuni farmaci che riducono la quantità di saliva prodotta, ferite nella bocca. I sintomi di candidosi orale sono ben evidenti e dolorosi e comprendono diversi aspetti:
 
  • Placche bianche e doloranti nella bocca
  • Sensazione di bruciore sulla lingua
  • Gusto sgradevole in bocca che può essere amaro o salato
  • Arrossamento all’interno della bocca
  • Screpolature agli angoli della bocca
  • Difficoltà di deglutizione.
 
Se si ha uno di questi sintomi è molto importante rivolgersi a degli specialisti, come quelli presenti in Medical Group. Per risolvere il problema della candidosi orale senza complicazioni ed in maniera efficace, infatti, è importante agire immediatamente.
 
candidosi
 

Terapia per combattere la candidosi orale

Gli specialisti di Medical Group sono in grado di diagnosticare la candidosi orale semplicemente esaminando le placche bianche nel cavo orale per poi avviare un diverso percorso terapeutico a seconda dei casi da candida orale. Gli specialisti possono consigliare pillole, pasticche, polverine e creme da prendere, mentre dopo una visita specializzata possono essere consigliati vari farmaci antifungini. I farmaci usati per trattare la candidosi orale possono essere agenti topici o sistemici e, nella maggior parte dei casi, la terapia inizia proprio con farmaci topici. Tuttavia, una grave malattia, un coinvolgimento esofageo o una risposta inadeguata ai farmaci topici possono giustificare una terapia sistemica. Se si stanno assumendo determinati antibiotici o corticosteroidi che si pensa possano causare la candidosi orale, sarà necessario cambiare il farmaco o ridurne il dosaggio. Alcuni farmaci antifungini non sono indicati per le donne incinte o in fase di allattamento e per le persone che stanno assumendo altri farmaci. Occorre sempre consultare gli specialisti prima di assumere farmaci antifungini e  Medical Group  è sicuramente la miglior scelta che si possa fare per combattere la candidosi orale.

COMPILA IL FORM